PIANI DI AUTOSVILUPPO E FORMAZIONE TECNICHE DI VENDITA EVOLUTE

 
 

Sostengo da sempre che i corsi di formazione sulle tecniche di vendita, quando non vengono erogati con la mente e col cuore, mostrano di avere dei limiti ben definiti. Uno di questi è la mancata adozione, una volta tornati sul campo, di ciò che in aula è stato ritenuto applicabile al proprio contesto (grado di sviluppo personale, mercato di riferimento, cultura aziendale). Sono abituato a chiamare il fenomeno “la sindrome del giorno dopo”, e tale denominazione si riferisce appunto alla naturale tendenza, dal giorno dopo del seminario, a tornare a fare le stesse cose di prima di quest’ultimo. Naturalmente tale comportamento vanifica completamente gli investimenti (tempo, denaro) effettuati nel seminario stesso.

I cordi di formazione tecniche di vendita, quelli evoluti ed efficaci, superano di slancio questa inerzia, motivando il venditore ad adottare i modelli performanti sperimentati in aula. Personalmente curo moltissimo questa fase, attraverso una gestione delle dinamiche d’aula avanzata, e molte energie e tempo investite sui partecipanti,  per motivarli all’azione.

Naturalmente, in un breve articolo come questo, non mi è possibile scendere troppo nei dettagli di ciò che faccio, in aula, per ottenere ciò. Tanto per dare un’idea, utilizzo filmati, metafore e sperimentazioni ad alto contenuto emotivo, supporto a valle dell’intervento formativo per vincere le naturali tendenze “conservative” dei partecipanti ai seminari. In aula, il tutto si conclude con un piano di sviluppo che ogni partecipante stila.

In tutti i casi, anche attraverso un breve articolo come questo vorrei che il lettore ricevesse, almeno indirettamente, un pò dell’energia motivazionale che si sviluppa durante i miei seminari di formazione tecniche di vendita.

Per far ciò, suggerisco a chi mi legge di effettuare un semplice quanto divertente esercizio. Ti raccomando di effettuarlo sinceramente, senza barare sui giudizi: in fondo, chi bara, bara con sè stesso, e ciò appare come un’azione sicuramente inutile, oltre che probabilmente dannosa.

·         Scrivi su un foglio di carta quali sono, secondo te, le 10 caratteristiche maggiormente importanti per diventare una superstar della vendita, ordinandole per importanza decrescente

·         Di fianco ad ogni caratteristica, indica la tua percentuale di possesso della caratteristica stessa

·         Per quelle che hanno ricevuto una percentuale di possesso inferiore al 60%, probabilmente c’è da intervenire

·         Sempre sul foglio, per ogni caratteristica che ritieni di dover implementare ulteriormente, scrivi come intendi farlo. Prepara un mini piano d’azione, tempificato, che riporti le azioni che hai intenzione di effettuare per sviluppare ulteriormente quella data caratteristica. Inoltre, annota quale sarà il primo passo, ed effettualo subito.

Attraverso questa esercitazione, banale forse ma dal risultato certo, potrai, da casa, stabilire un piando d’azione per migliorare le tue competenze di vendita, nelle aree per le quali  ritieni di poter ancora crescere.

A valle dell’esercizio, fai subitoil primo passo e informa più persone possibili di questo tuo progetto di miglioramento. Parlane con i familiari, gli amici, i colleghi, più nel dettaglio che puoi. Questo ti aiuterà ad andare avanti, e fornirà un pò di energia supplementare alle tue convinzioni di crescere ancora, nel bel mestiere della vendita.

Se ritieni ti servano ulteriori dettagli circa le possibili caratteristiche di un venditore di successo, e di come fare a svilupparle, ti invito a leggere i due testi a seguire.

 

Inoltre, potresti essere interessato a leggere il mio libro "Xtreme Sales Power©  - Libera la tua potenza di vendita!". Da qui puoi scaricarne gratuitamente un estratto e, se dovesse piacerti, puoi acquistarlo comodamente da casa presso Amazon.

Puoi anche scaricare gratuitamente un altro e-book, dal titolo "Tecniche di vendita inconsce" che fa parte del programma formativo "Xtreme Sales Power"

 
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
     
 

Disclaimer - Privacy     Sitemap     Contatti     Link

 
     
 

Licenza Creative Commons
Questo sito e quanto ivi contenuto (con esclusione delle opere diversamente distribuite) è distribuito con Licenza

 Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia